Voleva accarezzare i tigrotti: braccio dilaniato

L’uomo ha scavalcato la recinzione di sicurezza del circo e ha infilato l’avambraccio tra le sbarre della gabbia

CUNEO – Un uomo ha infilato il braccio in una gabbia per accarezzare dei tigrotti ed è finito con l’arto dilaniato dalle tigri adulte. È accaduto a Cuneo, dove da due settimane si esibisce il circo Coliseum Roma. Vittima dell’incidente è un cuneese di 36 anni, che lunedì pomeriggio ha scavalcato la recinzione di sicurezza del circo, si è avvicinato alla gabbia delle tigri e vi ha infilato l’avambraccio attraverso le sbarre, con l’intento di accarezzare due cuccioli. I tigrotti gli hanno dato una zampata ferendolo. E mentre l’uomo non riusciva più a tirare fuori dalla gabbia il braccio, imprigionato fra sbarre molto strette, forse attirate dall’odore del sangue sono sopraggiunte le tigri adulte, che in pochi attimi gli hanno dilaniato l’arto.

Molto rapidamente è intervenuto il domatore, che ha allontanato gli animali, consentendo così a personale del circo di allargare le sbarre in modo che l’uomo potesse liberare il braccio. Il trentaseienne è stato ricoverato all’ospedale di Cuneo, dove è stato sottoposto a un lungo intervento chirurgico. La parte ossea del braccio e della mano sarebbe salva, ma la muscolatura appare danneggiata molto gravemente. L’uomo non è in pericolo di vita, ma è difficile per i medici prevedere se e quando potrà riprendere la funzionalità dell’arto. Le tigri sono custodite in una robusta gabbia all’esterno del tendone che ospita il circo. Nei giorni scorsi sono state un’attrazione per tanti passanti, e non solo per chi ha assistito agli spettacoli. Ma la loro gabbia, sottolinea la direzione del circo, è separata dallo spazio che può essere occupato dai visitatori da un’ulteriore recinzione: proprio quella che l’incauto cuneese ha improvvisamente scavalcato.

da http://www.corriere.it/

Voleva accarezzare i tigrotti: braccio dilaniatoultima modifica: 2008-02-28T18:00:00+01:00da fotografaro
Reposta per primo quest’articolo